Gli itinerari per sportivi

I tre percorsi “sport” di collegamento tra l’Italia e la Svizzera, sono sentieri molto più impegnativi degli altri qui

 

Itinerari per sportivi fra Italia e Svizzera descritti e sono pensati per fruitori esperti e dotati di una più rilevante preparazione fisica.
La scelta di proporre in questa guida percorsi sportivi è nata come naturale risposta a due esigenze:
- l’assetto morfologico che caratterizza i territori coinvolti. Le zone di confine tra l’alto Lago di Como e la Valchiavenna in Italia e la Regione Mesolcina nel Cantone dei Grigioni in Svizzera sono aree montuose, dove la scalata sui monti e il passaggio per bocchette e passi, risulta, quasi sempre, l’unica alternativa di valico del confine. Una scelta quindi “obbligata” nell’ottica di
garantire una continuità di itinerari tra i due Stati;
- la scelta di garantire una più ampia e variegata offerta turistica, adatta a rispondere alle esigenze sia di fruitori “relax” (sono la maggior parte; famiglie o persone che scelgono di trascorrere una giornata all’aria aperta, conciliando attività motoria, natura e arricchimento culturale), che dei fruitori “sportivi”, escursionisti specialisti e preparati che danno priorità alla vera e propria ascensione in vetta, come momento di prova per le proprie doti fisiche e tecniche.
Attenzione, però, anche questi percorsi hanno una loro valenza storica: a partire dall’800 il Passo della Forcola, la Bocchetta del Notar e la Bocchetta d’Agnon sono stati interessati in modo più o meno continuativo dalle traversate dei contrabbandieri, gli spalloni, durante i loro traffici di confine tra Italia e Svizzera. Alcuni percorsi hanno anche dei trascorsi ben più antichi. Parrebbe, ad esempio, che la via lungo il Passo della Forcola, collegamento tra la Valchiavenna (Gordona, Mese e Chiavenna) e la Valle Mesolcina (Soazza) fosse conosciuta e praticata, fin dal Medioevo (e probabilmente anche prima), per scopi militari.
Nel 1600 e 1700 la mulattiera venne, poi, ampliata e frequentata dai mercanti che, non potendo transitare per le terre dello Stato di Milano, volevano commerciare con i paesi svizzeri e la Repubblica di Venezia. In questo periodo l’itinerario veniva appellato “via del sale” e utilizzato, per diverso tempo, come naturale prosecuzione della Strada Priula (la via che collegava Bergamo a Morbegno e proseguiva verso est).
Alla via della Forcola sono riconducibili anche ricordi piuttosto macabri legati al periodo della peste del 1600: lungo la strada, all’ingresso di Chiavenna, si trova tuttora un disegno di chiave scolpito nel sasso – la cosiddetta “Chiave della peste” – luogo in cui, secondo la tradizione, le guardie impedivano ai mendicanti, sospetti di contagio, l’accesso alla città.
I tre percorsi sport proposti sono:
G) Da Gordona (SO) a Soazza lungo il Passo della Forcola
H) Da Gordona (SO) a Cama lungo la Bocchetta del Notar
I) Da Livo (CO) a Cama lungo la Bocchetta d’Agnon (o Cama)
Il punto iniziale e finale di ciascun sentiero sport coincide con una località toccata dagli itinerari relax, così da poter garantire un percorso praticabile in modo continuativo a piedi: i sentieri da Gordona sono collegati alla Via Francisca (D.2 - Tappa da Samolaco a Gordona) ed il sentiero da Livo si incrocia con la Via dei Monti Lariani (B.7 - Tappa da Peglio a Sorico).
Il secondo ed il terzo percorso sono legati tra loro da un “sentiero bretella” che, tramite un passaggio diretto tra la Val Bodengo e Val Darengo, rende possibile il collegamento tra la provincia di Como (ed i suoi itinerari lungo la Via dei Monti Lariani) e la provincia di Sondrio (percorsi della Via Francisca).

Scarica l'app

Naviga con la

Chi Siamo

Le vie del viandante sono state realizzate da una cordata di Enti locali per far conoscere l'offerta di trekking del lago di Como e della Regione svizzera della Mesolcina nel cantone dei Grigioni. 

Provincia di Como

Indirizzo: Via Borgovico - 22100 - Como (CO)
Telefono: +39 031/2755595
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Provincia di Lecco

Indirizzo: Corso Matteotti, 3 - 23900 - Lecco (LC)
Telefono: +39 0341/295720
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Clicca qui

Vai al portale

Chi Siamo

Le vie del viandante sono state realizzate da una cordata di Enti locali per far conoscere l'offerta di trekking del lago di Como e della Regione svizzera della Mesolcina nel cantone dei Grigioni. 

Provincia di Como

Indirizzo: Via Borgovico - 22100 - Como (CO)
Telefono: +39 031/2755595
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Provincia di Lecco

Indirizzo: Corso Matteotti, 3 - 23900 - Lecco (LC)
Telefono: +39 0341/295720
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Clicca qui

Foto da Flickr

Pagine Social

  

Contattaci qui:






JoomShaper

Compare Products

To compare with other products, close this box and click on "Compare" button of other product.